Sandrone è la maschera tradizionale della città di Modena. E’ il capofamiglia della Famiglia Pavironica, composta, oltre che da Sandrone, dalla moglie Pulonia e dal figlio Sgorghiguelo.

Sandrone rappresenta il contadino rozzo, ma furbo e scaltro. È portavoce del popolo più umile. Nel 1840 sposa Pulonia,  la tipica rezdora di Modena, direttrice della famiglia, legata ai costumi patriarcali. Ben presto la famiglia si completa con il figlio Sgorghiguelo, un ragazzaccio dagli attributi non di certo onorevoli: chiacchierone, malizioso, sciocco, ignorante, manesco e svogliato

È una tipica famiglia rurale della Val Padana. Una famiglia che affonda le radici nella civiltà contadina, intrisa di schiettezza, genuinità, bonomia e gusto della battuta umoristica.

Condividi su: